4 consigli SEO per il posizionamento sui motori di ricerca

Shares

I motori di ricerca come Google vengono spesso considerati complessi e non sempre risulta facile riuscire a posizionare il proprio sito nelle prime pagine. In effetti è proprio così: ogni giorno un team di tecnici e matematici lavorano per incrementare l’intelligenza artificiale del proprio motore di ricerca.

In passato alcuni SEO hanno provato ad utilizzare delle tattiche di link building che però non erano ben viste agli occhi di Google e spesso hanno finito con il penalizzare il sito in questione; Google lavora giornalmente per perfezionare il suo algoritmo e cerca di prendere provvedimenti contro queste tattiche chiamate “Black Hat”. Il suo obiettivo è infatti quello di garantire che gli utenti trovino contenuti di qualità e di interesse, in linea con le proprie ricerche.

Google favorisce contenuti di qualità

Abbiamo visto negli ultimi tempi la crescita del Content Marketing; Google ha dichiarato di favorire siti ben fatti e curati a livello di contenuti. Le persone usano internet per cercare informazioni rilevanti, per questo motivo Google premia siti che contengono articoli, video oppure ebook che vengono condivisi dagli utenti.

Ottimizzazione Off Page

Gli esperti SEO concordano sul fatto che la link building contribuisce in maniera rilevante per aiutare il nostro sito a posizionarsi sui motori di ricerca. Un link verso il proprio sito che proviene da un’altra pagina web è importante perchè comunica a Google che altre persone utilizzano le nostre pagine per trovare informazioni. Per fare in modo di aumentare i backlink verso il proprio sito esistono diversi metodi, voglio elencare qui di seguito 4 consigli SEO che dovresti seguire:

Analizzare la concorrenza. Inizia a studiare quali link hanno i siti che si occupano del tuo stesso argomento. Potrai provare a ottenere gli stessi link, o la maggior parte di essi, e trovarne di nuovi; se riuscirai, potrai facilmente sorpassare i tuoi concorrenti nei risultati di ricerca.

Contenuti di qualità. Come già detto, il miglior modo per prendere link da altri siti, è quello di creare contenuti che siano aggiornati e utili per chi sta leggendo. Scrivi riguardo un prodotto, oppure una guida e aggiorna il tuo sito almeno 2 volte a settimana. Google favorisce siti che vengono aggiornati di frequente, con pagine che offrono un valore aggiunto per i lettori. Non dimenticare di aggiungere parole chiave, titoli e meta description per aiutare i motori di ricerca a trovare i tuoi contenuti.

Guest Blogging. Un’altra idea per aumentare i link in entrata verso il proprio sito è quello di offrire articoli per altri portali dello stesso settore, solitamente più conosciuti e famosi. Per fare ciò contatta il sito e offri di scrivere un articolo per loro, chiedendo se è possibile inserire un link verso il tuo blog. Stabilire contatti con altre persone nel tuo stesso settore è un buon modo per creare una rete di editori e blogger che saranno più propensi a menzionare il tuo lavoro nei loro contenuti sul web.

Social Networks. Consiglio scontato ma da non dimenticare; iscriviti ai principali social networks come Facebook, Twitter e Google+ e crea pagine o profili aziendali che parleranno dell’argomento del tuo sito. Questi siti favoriscono la condivisione dei tuoi contenuti tra gli utenti e aiutano a stabilire ulteriori connessioni. Anche in questo caso, osserva come si comportano i tuoi concorrenti e implementa le loro strategie social con la tua.

E tu come ti comporti per ottenere nuovi link e posizionarti nelle prime pagine dei motori di ricerca? Utilizzi contenuti multimediali quali video e immagini per la tua strategia oppure ti affidi solo ai contenuti? Fammi sapere nei commenti!

4 consigli SEO per il posizionamento sui motori di ricerca

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *